blog idee creative News e eventi PROGETTI

Rasul il creativo

rasul..incontriamo stamattina i responsabili di un progetto che accoglie rifugiati e richiedenti asilo. Grazie a Rasul il creativo, autore dell’opera qui a fianco, ci mettiamo a pensare coi responsabili del progetto su come le competenze artistiche e manuali di Rasul e di altri rifugiati possano trovare possibilità espressive e artigianali all’interno dello Spazio Erre.

e allora ti sorprendi – con gioia – rendendoti ancora una volta conto che la creatività applicata ai materiali di scarto è un linguaggio utile per persone che vengono da un altrove dove c’è una guerra o una repressione, per comunicare, per rielaborare esperienze, per creare delle relazioni inedite con le cose con cui e di cui ci circondiamo, e di conseguenza con le persone e i luoghi

perchè quell’altrove può essere una una distanza nel tempo, no? nella nostra storia recente, quando in guerra c’eravamo noi, era normale riusare (quasi) tutto, “non buttare via niente”, inventare sempre nuovi usi delle cose e dare nuova vita agli scarti.

possiamo farlo anche senza una guerra o una catastrofe incombente, anche perchè in guerra ci siamo già, col mondo, se continuiamo a consumare, buttare, rifiutare…